Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy
04 agosto 2021

Raccolta segnalazioni di danno

Eccezionali avversità atmosferiche 29 giugno, 7 e 8 luglio 2021: raccolta segnalazioni di danno

A seguito delle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nella giornata di martedì 29 giugno 2021 nel territorio della provincia di Treviso di cui al DPGR n. 106 del 9 luglio 2021 (All. 1), nelle giornate di mercoledì 7 e giovedì 8 luglio 2021 nei territori delle province di Belluno, Padova, Treviso, Verona e Vicenza di cui al DPGR n. 107 del 9 luglio 2021 (All. 2), il Presidente della Regione, con propri decreti nn. 106 e 107 del 9 luglio 2021, ha dichiarato lo “stato di crisi” ai sensi dell’art. 106, comma 1, lett. a) della LR n. 11/2001.

Il Comune, come da nota proveniente dal Co.R.Em (Coordinamento Regionale in Emergenza) a firma del Direttore ing. Luca Soppelsa, ha il compito di raccogliere le segnalazioni di danno da parte dei privati cittadini e delle attività economiche e produttive, e di inviarle successivamente (entro il 13.08.2021 ore 14:00) agli uffici regionali deputati alla determinazione del contributo concedibile.

Si invitano pertanto i privati cittadini e i titolari di attività economiche e produttive ricadenti nel territorio comunale, eventualmente danneggiati dalle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nella giornata di martedì 29 giugno 2021 e nelle giornate di mercoledì 7 e giovedì 8 luglio 2021,

A FAR PERVENIRE LA DOCUMENTAZIONE CONTENENTE LE RICOGNIZIONI DEGLI EVENTUALI DANNI PER MEZZO DELL'APPOSITA MODULISTICA

ENTRO E NON OLTRE LE ORE 12:00 DEL 11/08/2021

I moduli dovranno pervenire tramite:

Al modulo deve essere allegata copia del documento di identità in corso di validità (ed eventuale documentazione fotografica).

Tutta la documentazione ritenuta opportuna per la descrizione dei danni dovrà essere conservata dal segnalante e presentata quando il Comune la richiederà.

Si specifica che le segnalazioni di danno non costituiscono riconoscimento automatico di eventuali contributi a carico della finanza pubblica.