Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy
01 giugno 2021

AVVISO DI AFFIDAMENTO DIRETTO SERVIZIO DI FORNITURA PASTI

Avviso di affidamento diretto, tramite mercato elettronico (M.E.P.A.), del servizio di fornitura pasti per utenti del S.A.D. del Comune di Miane (TV) per il periodo dal 01.07.2021 al 31.12.2023

Si comunica che questa Amministrazione comunale intende procedere all’affidamento, in via diretta, ai sensi del combinato disposto di cui agli artt. 36, comma II, lett.a) del decreto legislativo 18 aprile 2016, n.50 e s.m.i., dell’art. 1, comma 2, lett. A) del D.L. 76/2020 e s.m.i. e nel rispetto del paragrafo 4 delle Linee Guida n.4, di attuazione del Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50, recanti “Procedure per l’affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici” Approvate dal Consiglio dell’ANAC con delibera n.1097 del 26 ottobre 2016 - Aggiornate al Decreto Legislativo 19 aprile 2017, n.56 con delibera del Consiglio n. 206 del 1 marzo 2018 - Aggiornate con delibera del Consiglio n. 636 del 10 luglio 2019 al decreto legge 18 aprile 2019, n.32, convertito con legge 14 giugno n. 5, limitatamente ai punti 1.5, 2.2, 2.3 e 5.2.6.” del seguente appalto di servizio:
SERVIZIO DI FORNITURA PASTI PER UTENTI DEL S.A.D. DEL COMUNE DI MIANE (TV) PER IL PERIODO DAL 01.07.2021 AL 31.12.2023.
Il presente avviso, predisposto nel rispetto dei principi di libera concorrenza, non discriminazione, trasparenza, proporzionalità e pubblicità, non costituisce invito a partecipare a gara pubblica, né un’offerta al pubblico (art. 1336 del codice civile) o promessa al pubblico (art. 1989 del codice civile), ma ha lo scopo di esplorare le possibilità offerte dal mercato al fine di affidare direttamente il servizio. L’avviso in oggetto non comporta l’instaurazione di posizioni giuridiche od obblighi negoziali. Il presente avviso, pertanto, non vincola in alcun modo questa Amministrazione comunale che si riserva, comunque, di sospendere, modificare o annullare la presente manifestazione d’interesse e di non dar seguito al successivo procedimento di affidamento diretto, senza che i soggetti interpellati possano vantare alcuna pretesa. Le proposte ricevute si intenderanno impegnative per il fornitore per un periodo di massimo 60 giorni, mentre non saranno in alcun modo impegnative per l’Amministrazione comunale, per la quale resta salva la facoltà di procedere o meno a successive e ulteriori richieste di offerte volte all’affidamento del servizio di cui all’oggetto.
Di seguito si indicano le principali caratteristiche del servizio che saranno poi dettagliate in specifico foglio d’oneri che sarò trasmesso in fase di successivo eventuale invito alla procedura di affidamento per la presentazione della propria offerta.
L'affidamento ha per oggetto i servizi di preparazione e consegna di pasti confezionati, servizio agli utenti a domicilio al fine di garantire al cittadino autonomia di vita nella propria abitazione e nel proprio ambiente familiare, cercando di prevenire, evitare e ritardare situazioni di istituzionalizzazione degli anziani.
Il servizio si pone come risorsa integrativa della gamma delle prestazioni finalizzate a sostenere la domiciliarità delle persone con limitata autonomia per motivi legati all’età, alla malattia, a condizioni sociali disagiate.

Ciascun pasto completo, già suddiviso in monoporzioni, dovrà essere fornito e veicolato in contenitori termici presso la sede Municipale del Comune di Miane (TV).
Il servizio dovrà essere fornito per sei (06) giorni alla settimana (dal lunedì al sabato) con esclusione della domenica e dei giorni festivi infrasettimanali, senza interruzioni dovute a ferie, scioperi e varie, ecc., per circa 15 (quindici) pasti giornalieri da consegnarsi entro le ore 11:00 agli operatori incaricati dall’Amministrazione Comunale, che ne cureranno poi la distribuzione al domicilio degli utenti, presso la sede indicata dal Comune. Eventuali variazioni sul numero dei pasti giornalieri sarà comunicato dall’Ufficio Servizi Sociali entro le ore 9.00 di ogni giorno lavorativo.
Tutte le fasi del processo, dalla preparazione alla consegna dei pasti, devono avvenire in conformità alla normativa vigente, con particolare riferimento alle necessarie autorizzazioni e alle previste procedure di autocontrollo (HACCP).
Il servizio andrà eseguito nel rispetto delle disposizioni di cui alle “Linee di indirizzo per la ristorazione nelle strutture residenziali extraospedaliere” aggiornate con DGR Veneto n.1556 del 17 novembre 2020.
Per l'espletamento del servizio oggetto del presente affidamento, la Ditta Aggiudicataria dovrà utilizzare un unico centro di cottura dei pasti di cui lo stesso abbia piena disponibilità per tutto il periodo di durata dell’appalto.
Il centro cottura dovrà essere attrezzato adeguatamente e trovarsi ad una distanza dalla sede del Municipio del Comune di Miane (TV) tale da garantire il rispetto degli standard previsti nelle “Linee di indirizzo per la ristorazione nelle strutture residenziali extraospedaliere” aggiornate con DGR Veneto n.1556 del 17 novembre 2020.
La somministrazione dei pasti deve avvenire immediatamente e successivamente alla loro produzione, preparazione e confezionamento e pertanto le ditte partecipanti dovranno avere il proprio centro di cottura in una località distante non più di 30 chilometri dalle strutture da servire e, in particolare, i pasti devono essere confezionati nella stessa mattinata del consumo e il tempo che intercorre tra il termine della cottura e l’inizio del consumo non deve superare i 120 minuti.
L'importo complessivo presunto dell'affidamento, ai sensi dell'art. 35, comma 4 del D.Lgs. n. 50/2016, è di Euro 73.008,00= IVA esclusa, comprensivo dell’eventuale proroga di sei mesi. L’Amministrazione comunale si riserva la facoltà di includere in sede di gara quanto previsto all’art. 106, comma 12, del D.Lgs. n.50/2016 (quinto d’obbligo).


REQUISITI PER LA PRESENTAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE

Possono partecipare i soggetti di cui all’art.45 del D.Lgs. 50/2016, nel rispetto di quanto previsto agli artt.7 e 48 del medesimo decreto ed in possesso dei seguenti requisiti:
• insussistenza di una qualsiasi causa di esclusione prevista dall’art.80 del D.Lgs. n.50/2016 e s.m.i.;
• iscrizione nel registro tenuto dalla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura nel ramo di attività compatibile con quello oggetto di appalto;
• iscrizione al MEPA (Mercato elettronico della pubblica Amministrazione) Abilitazione con attivazione all’iniziativa “Servizi di Ristorazione” del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione.


MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA PROPOSTA

Il soggetto interessato dovrà trasmettere la seguente documentazione firmata digitalmente dal titolare o legale rappresentante: domanda di partecipazione (allegato al presente avviso).
La domanda di partecipazione e i relativi allegati dovranno essere inviati tramite PEC all’indirizzo: segreteria@comunedimiane.legalmail.it, indicando nell’oggetto “Manifestazione d’interesse per l’affidamento diretto, tramite mercato elettronico (M.E.P.A.), del servizio di fornitura pasti per utenti del S.A.D. del Comune di Miane (TV) per il periodo dal 01.07.2021 al 31.12.2023”.

 

TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLA PROPOSTA

La domanda dovrà pervenire entro il termine perentorio delle ore 12.00 del giorno 16.06.2021 (attenzione: al fine di verificare il rispetto del termine di presentazione delle domande, faranno fede esclusivamente la data e l’ora di ricezione del servizio Protocollo del Comune di Miane).

 

PROCEDURA DI AFFIDAMENTO

Le ditte che presenteranno istanza verranno eventualmente invitate a presentare la propria offerta tramite Trattativa diretta sul Mercato Elettronico (M.E.P.A.), sulla base di specifico foglio d’oneri.


TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 GDPR - Regolamento generale sulla protezione dei dati - i dati personali forniti dai partecipanti saranno raccolti presso l’Area Amministrativa, per le finalità di gestione della procedura e saranno trattati con o senza ausilio di mezzi elettronici, limitatamente e per il tempo necessario agli adempimenti relativi alla procedura di affidamento. Il conferimento dei dati costituisce obbligo legale per la partecipazione alla procedura pena la non ammissione. Le medesime informazioni potranno essere comunicate alle amministrazioni pubbliche interessate alla verifica dei requisiti generali e speciali del partecipante oltre che ai soggetti aventi diritto all’accesso ai sensi del decreto legislativo 50/2016 e s.m.i. e della legge 241/90 e s.m.i.. Il periodo di conservazione è correlato alla durata della procedura di affidamento e delle successive fasi di verifica e controllo. Ai sensi dell’art.15 del citato regolamento l’interessato ha il diritto di ottenere la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e alle informazioni specificate nel comma 1 del medesimo articolo. Inoltre l’interessato è titolare dei diritti di cui agli articoli 7, comma 3, 18, 20, 21 e 77 del succitato regolamento. Tali diritti potranno essere fatti valere nei confronti del Responsabile dell’Area Amministrativa delegato al trattamento dei dati. Il titolare dei Trattamenti di dati personali è il Sindaco del Comune di Miane (in seguito “Titolare”), con sede in via Matteotti n. 1 – 31050 Miane (TV). Il Data Protection Officer (Responsabile della Protezione dei dati) è l’avv. Balducci Romano Fabio, email fabio.balducci@gmail.com. Contro il trattamento è possibile esperire ricorso al Garante per la protezione dei dati personali in conformità alle procedure previste dall’art.57, paragrafo 1. lett.f) del Regolamento UE 2016/679.


PUBBLICAZIONE DELL’AVVISO

L’avviso è visionabile nell’Home Page del sito internet del Comune di Miane nella sezione “tutte le notizie” ed in “Amministrazione Trasparente” nella sezione “Bandi di gara e contratti”.

 

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Ai fini del presente procedimento e ai sensi del D.Lgs. n.50/2016 il Responsabile Unico del Procedimento è il Sig. Fabio Tonin – Responsabile dell’Area Amministrativa al quale potranno essere richieste le informazioni sulla procedura di gara (contatto telefonico: 0438 899323). Le informazioni tecniche sull’organizzazione del servizio potranno essere richieste contattando l’Assistente Sociale Carolina Balaguer al numero 0438 899314.